Giornalismo in lutto. È morto Amedeo Ricucci. Era originario di Cetraro

Il giornalista Amedeo Ricucci è morto questa mattina mentre si trovava in un albergo di Reggio Calabria. Originario di Cetraro aveva 63 anni e da circa tre combatteva contro la più crudele delle guerre: la malattia che, stamattina, l’ha strappato alla vita di Reggio Calabria nella quale si trovava per realizzare uno speciale del Tg1 sulla ’Ndrangheta. Quando l’operatore che si trovava con lui l’ha raggiunto in camera, per accompagnarlo in ospedale, è collassato sulla soglia del bagno. Stava male da due giorni, ma a questa trasferta non aveva voluto rinunciare per vivere, fino all’ultimo, la sua missione: il giornalismo. Da circa tre anni combatteva contro un tumore al fegato, che con le cure era riuscito a tenere a bada, ma negli ultimi mesi l’aveva aggredito ad un polmone.



Categorie:Attualità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: